9.Litigata

Rating:  Verde Genere: Romantico Stato storia : in corso Personaggi : Kyle Clark; Gijsbert Hill; Chadye Parker; Adriane...

sabato 22 aprile 2017

3.Indissolubile prima parte




Rating: Arancione
Genere: Romantico
Stato storia : in corso
Personaggi : Gijsbert Hill; Chadye Parker; Kyle Clark;
1102 Parole


-----------------------------------------------



Ore 16.30 parco delle cascate







- Hey Gijs che cosa hai fatto a Adriane, sembra una iena inferocita, ogni volta che ti vede sprizza fuoco dagli occhi .. prima di venire qui l'ho incontrata e mi ha detto, anzi, con più precisione, mi ha urlato contro che non vuole più saperne di te, e più specificatamente le sue contestuali parole sono state, quello stronzo, bastardo, figlio di puttana deve starmi alla larga, oppure lo eviro
- E che vuoi che ne sappia io... ultimamente è sempre incazzata con me
- Gijsbert !!!
La voce di Chadye era come quella di una madre che scopre il figlio a fare una marachella


- E il nome Betthy non ti dice niente ??
- Betthy !!!! ma di che diavolo stai parlando ??
- Betthy Wilson ..Gijsbert ...
  e la conosci molto bene...credimi...o per lo meno, le vostre lingue si conoscono molto bene, visto il dialogo molto lungo e profondo che vi siete scambiati alla sua festa...


- O forse dobbiamo rinfrescarti la memoria....due occhi verdi, capelli lisci e neri e due tette niente male, presuppongo una quarta abbondante...escludendo il culo che è da infarto..  ?? 
Kyle guardò divertito il suo migliore amico e non notò lo sguardo
di rimprovero che era apparso sul volto di Chadye
- Ah ti riferisci alla Wilson ???... beh è stato solo un contrattempo...e per precisione Kyle, aveva una quarta molto, ma molto abbondante credimi....
I due ragazzi scoppiarono a ridere divertirti....
Chadye esasperata scosse la testa, era così frustrante parlare con loro quando si trattava di ragazze e sesso...






- Solo un contrattempo !!! beh..!!! un contrattempo che si è ripetuto anche questa mattina alla prima ora.. ti ho visto entrare nel bagno con lei... e non credo che avesse bisogno di aiuto per fare pipì 
Chadye lo guardò accigliata...

- E credo anche che Adriane vi abbia visti, Dio Gijsbert quando ti deciderai a crescere
Il ragazzo sbuffò spazientito
- Non cominciare con le tue solite ramanzine...non sei mia madre e poi se anche tu lo fossi, non ti prenderei ugualmente in considerazione..nemmeno lei ha così tanto potere su di me..e se lo definisco un contrattempo, è perchè lo è stato..e credimi non si ripeterà mai più...  non con lei per lo meno
Gijsbert la guardò con sfida, conosceva fin troppo bene l'espressione dipinta sul volto della sua migliore amica e non era proprio dell'umore adatto per sopportarla, c'era già Adriane a stressarlo con le sue paranoie assurde 




- E che cavolo una scopata e già ci vedeva sposati con otto figli...un cane...un gatto e la casetta in riva al lago, con un praticello colmo di fiori ... io non me ne capacito...se mai avrò un figlio non sarà certo prima dei trent'anni...!!! credetemi..meglio ancora quando avrò quarantanni...mi sarò goduto appieno la mia vita...
Chadye lo guardò esasperata 
- Kyle vuoi provare a parlarci tu...?!?! ti prego non può continuare a comportarsi così...è senza cuore...è...è....
- Scusami Chadye, ma perchè dovrei farlo ??? ...se non si diverte adesso quando lo deve fare, quando sarà vecchio e decrepito ?!?!? e poi io non sono suo padre...e come cavolo faccio a riprenderlo se la penso come lui..!!!




- Siete impossibili tutti e due...ma vi hanno fatto con lo stampino...?? nemmeno foste fratelli di sangue, accidenti a voi...

- Scusami tanto Chadye ma io non ti capisco, tu ti accanisci contro di noi perchè ci piace divertirci, ma perchè...?? che cosa facciamo di male...
- Che cosa fate di male !!!...e hai anche il coraggio di chiedermelo....cristo Kyle ma non pensi a tutte quelle ragazzette che vi muoiono dietro ???..vi adorano, sarebbero disposte a tutto pur di passare un pò di tempo da sole con voi e voi lo sapete perfettamente e ve ne approfittate
- Cosa...!!! stai scherzando spero, noi non ci approfittiamo di nessuno...cavolo, ci stai facendo passare per due stupratori assatanati !!!...
- E non lo siete Gijsbert ???
- Ma di che diavolo stai parlando !! ti sei bevuta il cervello ??  Io non ho mai approfittato di nessuna ragazza.... quelle che vengono con me sono tutte più che consenzienti
Kyle cercò di intervenire per calmare gli animi tra i due amici...
- Chadye, hey tesoro.... guarda che la colpa non è nostra, ma di tutte quelle ragazze
- AH!!! ora è pure colpa loro....io non posso crederci...lo sai qual'è la loro unica colpa Kyle ?!?! è quella di essersi innamorate di voi due...
- Nessuna di quelle ragazze ci ama Chadye...
Tu dici !!! non dire cazzate Gijsbert, vi adorano, pendono letteralmente dalle vostre labbra, non aspettano altro che un vostro cenno per gettarsi ai vostri piedi....si hai ragione tu, questo non è amore, è adorazione..
- No tesoro questa non è nemmeno adorazione....è follia...
- Tu non vuoi capire tesoro....proprio perchè ci adorano per loro non cambierebbe niente... vedono me e Gijsbert come una meta da raggiungere...adorano la nostra fama...i nostri soldi...




- Soprattutto quelli
Ci tenne a precisare Gijsbert
- Noi potremmo essere i peggiori bastardi di questo mondo..i più brutti ragazzi di Sunset Valley, ma per loro non cambierebbe niente
- Tu dici ?!?!?
- Chadye ascoltami.... lo sanno perfettamente che io e Gijsbert siamo fatti così, sanno che siamo inaffidabili e dei gran bastardi...se decidono di venire a letto con noi, sanno anche che non debbono farsi tanti castelli in aria, ma soprattutto sanno che è assurdo fantasticare e fare progetti su di una vita felice da fidanzatini innamorati
, perchè non hanno possibilità, ne io e ne Gijsbert abbiamo mai illuso nessuna di quelle ragazzette...e anche tu lo sai...ci conosci...sai che abbiamo tanti difetti, ma non siamo bugiardi e soprattutto siamo leali con noi stessi e gli altri ma soprattutto siamo coerenti con le nostre idee...



Indispettita la ragazza si alzò di scatto dall'altalena... i due ragazzi notarono i suoi occhi colmi di lacrime....
- Tu dici !!!..Cristo Kyle invece voi le illudete ogni qual volta che acconsentite a prendervi la loro verginità...che loro vi donano in cambio di un pò di considerazione da parte vostr
a...voi non potete capire...voi non...ma andate al diavolo, tanto non capite...è come parlare al vento...ed io stupida che perdo tempo per cercare di spiegarvi ...siete come tutti gli uomini...due gran bastardi figli di puttana ed io mi vergogno di essere la vostra migliore amica
- Hey Chadye ti vuoi calmare !!!...che diavolo ti sta succedendo....!?!? in questi giorni sei intrattabile...
- Forse è più appropriato dire insopportabile, dai piccola che cosa c'è...
Niente.... non c'è niente che non va...va tutto a meraviglia...spero solo che un giorno troverete la ragazza che vi farà innamorare  e allo stesso tempo patire come voi state facendo patire tutte quelle povere ragazzine, poi a quel punto sarò io a ridere sulle vostre facce...




- Ti ha dato completamente di volta il cervello ???
Gijsbert e Chadye si guardarono in cagnesco
- ... Io me ne vado ...la vostra presenza mi da la nausea....
Ma prima che Chadye potesse scappare verso la sua vespa ,Gijsbert  l'afferrò per un braccio e la trattenne, obbligandola a voltarsi verso di loro...fu a quel punto che i due maschietti notarono le sue lacrime copiose che scendevano lungo il suo volto bagnandole le guance...
- Adesso basta, sono giorni che ti sopportiamo in questo stato.. ora non te ne vai da qui fino a che non ci dici che diavolo ti sta succedendo..




Gijsbert osservò preoccupato la sua migliore amica e capendo quando fosse realmente disperata cercò di addolcire la sua voce 
- Chadye...ti prego piccola che cosa c'è che non va...io non credo che tu sia ridotta in questo stato per le stronzate che facciamo io e Kyle....quindi tesoro dicci che cosa c'è che ti turba fino al punto di piangere in questo modo...così...così disperato
- Niente, non mi sta succedendo niente..non preoccupatevi, non ho bisogno di voi
- Tu dici ?? hey tesoro non ti scordare con chi stai parlando, siamo noi...i tuoi migliori amici, sappiamo tutto di te...

- Il tuo primo bacio...
- La tua prima sigaretta...
- Il tuo primo spinello
- beh.... la tua prima cotta

Presero ad elencare i due ragazzi
- Sappiamo anche quando ti sono venute per la prima volte le mestruazioni !!! 

- Avevi dieci anni e sei corsa come una pazza per mezza Sunset Valley per raggiungerci alla spiaggia e come ci hai visto da lontano, hai preso ad urlare che stavi morendo !!!....per calmarti ci è voluta tutta la pazienza della Baby sitter, che con tutta la sua calma, ha spiegato a tutti e tre che cosa ti stava succedendo...







I tre ragazzi sorrisero al ricordo di quella giornata assurda dove la ragazza aveva creduto di morire, nessuno, prima di quell'evento, si era mai soffermato un momento per spiegargli cosa gli sarebbe successo quando fosse arrivato il momento dello sviluppo....a quel punto Chadye sconfitta abbasso la testa, consapevole che non poteva mentirgli...non a loro, nascose il viso tra le mani...e prese a singhiozzare..
- Io non volevo...sono stata una stupida a fidarmi...
Kyle e Gijsbert si guardarono e suoi loro volti c'era descritta tutta la loro preoccupazione per la loro migliore amica...
- Piccola cosa non volevi...di che cosa stai parlando...
- Chadye ci stai facendo preoccupare...ti prego, dicci che cosa ti sta succedendo
- Daren mi ha lasciata...
- Daren ti ha lasciata.. !! perchè ?!!?...sembrava innamorato perso di te...
- Hai detto bene Gijsbert..sembrava...ma non è così...Dio ho sbagliato tutto, non avrei dovuto farlo...sono stata così stupida
- Chadye...Chadye guardami









Kyle aveva afferrato le spalle della sua migliore amica e l'aveva costretta ad alzare la testa per farsi guardare dritto in faccia....
- Piccola fai un bel respiro profondo e cerca di calmarti e raccontaci tutto fin dall'inizio, perchè così non riusciamo a capire niente di quello che dici....
Chadye seguì il consiglio di Kyle...fece un respiro profondo e provò a calmarsi, con gli occhi rossi e gonfi dal pianto guardò i suoi due migliori amici...da dove poteva cominciare ....come poteva dirgli che aveva commesso un grave errore di valutazione, lei che gli aveva sempre criticati e giudicati per la loro impulsività... si era comportata anche peggio di loro, si dette mentalmente dell'ipocrita

- Ho fatto una cazzata, sono andata a letto con Daren...ma non avrei dovuto farlo....lo so.... ho sbagliato
Gijsbert e Kyle erano rimasti senza parole...rimasero ad osservarla in sil
enzio, lo sguardo confuso...allibito
- Dite qualcosa vi prego... non mguardate così...




Odiava sentirsi sotto esame ....soprattutto se ad esaminarla erano proprio i suoi due migliori amici...
- Perchè !!!...avevi detto che non eri sicura...che volevi aspettare...che non ti sentivi ancora pronta
Il primo a interrompere quel silenzio era stato Gijsbert 
- Lo so....ma è successo,credetemi non era stato programmato ...eravamo in casa sua, noi due da soli...e abbiamo preso a baciarci...e...Dio che cosa ho fatto...
Kyle si avvicinò e la strinse a se dolcemente...













- Chadye...Chadye.. ascoltami,ci siamo noi piccola... dai tranquilla...
- Perchè non ce l'hai detto
- Avevo paura che mi giudicaste
- Chadye !!!
- Lo so, sono stata una stupida
- Sei pentita di averlo fatto ???
Chiese Gijsbert preoccupato 
Chadye alzò la testa e lo guardò dritto negli occhi, prendendosi qualche secondo per riflettere, poi scosse la testa
- No Gijs... non sono pentita...
- Allora è stato stronzo..cioè...ti ha fatto male...
Gijsbert cercò di indagare sul motivo per cui la sua migliore amica fosse ridotta in quello stato
- No...anzi...Daren è stata stupendo...ha rispettato i miei tempi ed è stato così dolcissimo
- E allora ?!?! qual'è il motivo di tanta disperazione
- Perchè voi ragazzi siete così stronzi...
Gijsbert e Kyle si guardarono senza capire .... 



- E' da quando è successo che non mi parla più, mi evita... 
- Ne sei sicura ???
- Si...!!!
- Hai provato a parlargli... !!! io non capisco, lui sembrava veramente innamorato di te...Daren non è un bastardo...
- Mi sta evitando Gijsbert...che cosa dovrei fare, andare da lui e fare la fidanzatina assillante che dopo aver perso la verginità, pretende chi sa che !!!... non posso farlo, mi umilierei solamente....
Gijsbert si voltò di scatto
- Se non lo fai tu...ci penso io...lo vado subito a cercare e....
Ma Chadye scattò in avanti, gli occhi colmi di terrore...conosceva molto bene il temperamento del suo migliore amico
- No...no...no ti prego...ci penso io a lui...ma voi rimanetene fuori per favore...







Dopo una attimo di indecisione Gijsbert e Kyle annuirono
- Ok, ma ti avverto, se non ci pensi tu, ci penso io a quel bastardo... che cazzo gli è preso....sapeva che doveva comportarsi a modo..che non doveva approfittarsene...che.....
Ma Chadye sentendo quelle parole lo fermò
- Cosa...che cosa hai detto...?!?!
- Io...niente...
- No tu hai detto che lui sapeva che doveva comportarsi a modo..che..
- Chadye aspetta
- No Kyle ora mi dite che diavolo avete fatto...
I due ragazzi rimasero ostinatamente in silenzio...
- Volete rispondermi..per Dio ... !!!!
Gijsbert la guardò dritta in faccia, affrontandola ....
- Gli abbiamo solo detto che non doveva fare cazzate...non con te...e che se ti avesse fatto soffrire, se la sarebbe vista con noi...
- CHE COSA...MA COME VI SIETE PERMESSI...VOI...!!
- Non infuriarti Chadye, lo sai quanto ti vogliamo bene....e noi sappiamo quanto ami Daren...e non volevamo vederti soffrire...ci dispiace...ma teniamo molto a te e spesso tendiamo a diventare troppo possessivi, tu per noi sei come una sorella ...
- Forse è più specificato dire sorella gemella...se tu stai male...noi stiamo male Chadye...quello che provi tu, lo proviamo anche noi...



- Devi parlare con Daren e chiarire questa storia...lui ti ama Chadye, io e Gijsbert ne siamo più che sicuri..non so che diavolo sia successo...ma il suo comportamento è assurdo....
Chadye annuì...
- Ci parlerò...
Poi si lasciò abbracciare dai due ragazzi...quando era così stretta nel loro abbraccio, si sentiva protetta e al sicuro da ogni cosa...e questo la faceva stare bene...
- Hey che ne dite di andare a casa mia, ordiniamo una pizza e poi restiamo li a dormire
- Non ho il pigiama, l'ho portato via la settimana scorsa per lavarlo e mi sono dimenticata di riportarlo
- Chadye ti posso prestare una mia maglia
- Non ho i pantaloni...io...
- Cos'è.... adesso fai la schizzinosa ??? non ti sei mai creata problemi con noi
- Non farti pregare principessa...
- Dai ha ragione Gijs, non farti pregare e poi già che ci siamo, vorrei farvi ascoltare il pezzo che ho composto ieri sera, mentre Gijsbert si faceva Adriane e tu eri persa nelle tue elucubrazioni mentali....
- Ok .... ok... ci sto
- Bene ... ci vediamo a casa mia tra venti minuti, il primo che arriva mette le birre nel congelatore, sennò questa sera le beviamo calde...


due ore dopo





- Vi vanno i popcorn ?? 
- No 









Fu la risposta secca e in coro dei due ragazzi, in quel momento concentrati, per quanto l'alcool in circolo nelle loro vene gli concedesse, su chi giocasse meglio a biliardo... e a vincere la scommessa in palio
Chadye li guardò contrariata....i due geni, dopo aver bevuto come due spugne e essersi fumati un paio di canne, avevano deciso di sfidarsi in una partita a biliardo, chi avesse vinto avrebbe deciso la penitenza dell'altro...
- Idioti...
Sospirò rassegnata Chadye

Osservandoli si chiese come facessero i suoi due migliori amici ad essere ancora in piedi...Kyle, sembrava il meno devastato, aspettando il suo turno, stava divertendosi a fare cerchi di fumo con l'ennesima sigaretta, mentre Gijsbert, tra un tiro e l'altro, si stava scolando l’ennesima bottiglia di birra....mentre lei, con un mal di testa pulsante, stavano cercando di capire cosa diavolo ci facesse li e pensare che aveva bevuto solo un sorso di tequila e dato un tiro alla canna che Gijsbert aveva preparato con tanto amore e maestria...
Cavolo si sentiva ko... la testa le girava.... aveva la nausea, anche se aveva una voglia indiscriminata di cibo... dolce ...salato... non aveva importanza... l'importante che fosse commestibile...alla faccia della fame chimica, pensò stizzita









- Che ne dite di smettere di giocare e di fare qualcosa insieme...
Tentò di nuovo, si stava annoiando... stare li a guardarli giocare non era divertente...
- L'ultimi due tiri e Kyle dovrà pagare la penitenza
- Non ci scommettere fratello sarai tu a pagarla... 
- Guarda che tocca a te... e stai pur certo che vincerò io
- Cosa vuoi scommetterci ...!!!
Ecco ci mancava solo questa, pensò scocciata la ragazza, erano entrati nella fase; " Scommettiamo che…" e adesso chi li avrebbe riportati alla ragione...!!!! 
Sbuffando spazientita e contrariata si sedette sul divano... mentre Gijsbert lasciò il posto a Kyle



- E' tutto tuo.. fenomeno...
- Come volevasi dimostrare sono io il campione... due tiri e ho vinto.... Gijsbert trema
- Fottiti... 







 - Hey che ne dite di guardarci un film  horror !!
- Chadye ti prego, non dire idiozie, tu stai ai film Horror come io sto alla Wilson... ti piacciono, come a me piace lei, ma poi dopo che l'hai visto, la notte hai gli incubi, come me che dopo essermela scopata l'ho sentita dire "chissà come saranno bellissimi i nostri figli..."
- E così, poi,  ci tocca dormire con la luce accesa...
Intervenne Kyle con enfasi
- Come del resto faccio io per il terrore di un'incursione notturna da parte della Wilson... 
Precisò Gijsbert
Chadye era sempre più sconvolta...




- Hey ma tu non dovevi chiamare Daren...?!?!
- mmm no...
- Si... avevamo deciso
- No... tu e Kyle avete deciso, io ho detto che gli parlerò domani a scuola
- Non ci hai ancora detto com'è stato andare a letto con Daren
Le guance di Chadye si tinsero di rosso
- E non ho nessuna intenzione di dirvelo
- Perchè... siamo i tuoi migliori amici
- Si, ma c'è un limite a tutto... non starò qui a raccontarvi com'è stata la mia prima volta... scordatevelo...
- E' stata una frana
Sussurrò Kyle all'orecchio di Gijsbert, stando bene attento a farsi sentire anche da Chadye
- Hey non è stato una frana... Daren lui...
- Ma veramente Kyle si stava riferendo a te...
Scoppiarono a ridere i due ragazzi
- Stronzi...
- E dai non te la prendere, magari se ci racconti posiamo darti qualche consiglio
- Smettetela idioti...






L'arrivo provvidenziale della governante salvò Gijsbert dall'essere ucciso dalla sua migliore amica 




- Signorino Kyle, per cena che cosa vuole che prepari...
- Non preoccuparti Maria, ci prendiamo una pizza, adesso saliamo e la veniamo ad ordinare, non prima di aver obbligato Gijsbert a pagare la sua penitenza...
- Non ci penso nemmeno...
Kyle afferrò Gijsbert per il collo e i due ragazzi intrapresero una lotta a corpo a corpo...
* Sembrano ancora due bambini piccoli... *
Pensò Chadye guardandoli divertita





- Kyle cazzo lasciami... 
- Hai perso, quindi paghi
- Lo farò dopo cena...
- No adesso...
- No dopo cena... 
- Allora rivedrò la mia scommessa
- No tu non rivedrai un bel niente
- Dovrai farlo nudo
- Sai che dilemma...
- Davanti a Chadye
- Come se non mi avesse mai visto nudo...mi conosce meglio lei di tutte le ragazze che mi scopo 
La diretta interessata non sapeva se prenderlo come un complimento o come un'offesa...preferì glissare 
- Scusate qual'è la scommessa
- Deve fare il bagno nudo... 
- E dov'è il dramma, non è la prima volta che lo fa...
- Kyle perde i colpi, la colpa sarà di tutto l'alcool che ha in corpo, non lo fa ragionare lucidamente 
- Fosse colpa solo dell'alcool !!!
Sussurrò Chadye, odiava vederli ridotti in quello stato, riteneva che spappolarsi il cervello in quel modo fosse da stupidi e da irresponsabili, ma conosceva entrambi molto bene e sapeva che mai avrebbero accettato una paternale...non da lei per lo meno... ma non poteva nemmeno andare dai loro genitori, anche perchè kyle raramente parlava con i suoi, ormai erano mesi che il suo migliore amico viveva da solo nella casa che gli aveva lasciato sua nonna in eredità, sua madre e suo padre l'avevano diseredato perchè il ragazzo non rispondeva ai loro canoni ... e con Kyle erano due i figli che i Clark avevano cacciato di casa, anche il fratello di Kyle, Fabian, se n'era andato cinque anni prima e non si era più fatto vivo, tranne per alcuni messaggi che inviava raramente al suo fratellino,  mentre Gijsbert, beh, se i suoi genitori avessero scoperto come si riduceva, l'avrebbero sicuramente mandato in un collegio militare all'altro capo del mondo... e lei non avrebbe mai potuto fare una carognata come quella al suo migliore amico, anche perchè se Gijsbert beveva era solo colpa di sua madre e per compensare le scarse attenzione che la donna dava a suo figlio
Se la mamma di Kyle era una snob, spocchiosa e odiosa, la mamma di Gijsbert era semplicemente una stronza e troppo occupata a fare la guerra al marito per occuparsi del figlio
- La volete smettere, io ho fame, deciderete dopo la penitenza
Dieci minuti dopo





- Come la volete la pizza...??
Gijsbert senza tentennamenti fu il primo a decidere
- Io messicana....
- Leggerina...
Chadye lo guardò contrariata
- Pensa per te
- Come sempre poi non la digerisci
- E come sempre ci sarai tu a prepararmi un digestivo nel pieno della notte...
La canzonò Gijsbert
Per tutta risposta Chadye gli fece una linguaccia
- La volete smettere, ho la pizzeria in linea....Chadye tu che cosa vuoi...




Si intromise Kyle, era mai possibile che battibeccavano ancora come quando erano bambini !?!?
- Prosciutto crudo 
- Una prosciutto crudo e .. a me portamene una ai cinque formaggi...
-........
- Si...per le nove è perfetto... 
- .......
- L'indirizzo è Via delle Calle 180... Clark
-........


- Perfetto grazie
Kyle riaggancio
- Mezz'ora e sono qui
- Che facciamo...
- Possiamo ammazzare il tempo facendoci raccontare da Chadye la sua prima volta
La buttò li Gijsbert divertito
Chadye rossa in volto lo guardò arrabbiata 
- E perchè invece non paghi la tua penitenza... ???
- Cos'è non vedi l'ora di vedermi nudo ???
- Fottiti...
- Suscettibile...
Kyle scosse la testa, sarebbero mai cambiati ?? No si disse, la loro amicizia era così... e niente sarebbe mai cambiato tra di loro...